Come possiamo risparmiare energia nel nostro bagno?

Come possiamo risparmiare energia nel nostro bagno?

Il quarto bagno è una stanza della casa con un grande consumo di energia, non solo per l'acqua utilizzata, ma anche come risultato dell'uso di apparecchi elettrici, ed in particolare durante il riempimento di una vasca con acqua calda in abbondanza e un riscaldatore L'acqua consuma ogni ora circa 1.500 Wh (Watt all'ora). Un essiccatore che non è all'avanguardia, più efficiente ed ecologico, può consumare 1875 Wh, mentre piastre per capelli o arricciacapelli provocano un consumo di 550 e 800 Wh. Stiamo parlando di dispositivi che utilizziamo ogni giorno, quindi la nostra bolletta dell'elettricità può spegnersi se non facciamo qualcosa. In questo articolo ti forniremo una serie di suggerimenti per iniziare a risparmiare.

Salvataggio alla frequenza corretta

La prima cosa che devi fare per risparmiare sulla tua bolletta elettrica è scegliere la tariffa che ti corrisponde. Le tariffe di Endesa o Iberdrola offrono piani energetici che possono aiutarci a pagare meno ogni mese. Ad esempio, i tassi di discriminazione oraria di Endesa o Iberdrola consentono notevoli risparmi se concentriamo parte del nostro consumo durante la notte, che è il periodo più economico. Inoltre ci sono anche altri piani che possono adattarsi al nostro modo di consumare e, quindi, smettere di pagare più di quanto dobbiamo. Tutto è per informarsi sulle tariffe che Endesa, Iberdrola o Naturgy (ex Gas Natural Fenosa) possono offrirci.

Se vuoi sapere quali sono le tariffe offerte dal mercato, puoi contattare direttamente con Iberdrola o Endesa a Siviglia attraverso uno dei suoi uffici commerciali o chiamare il servizio clienti.

Suggerimenti per risparmiare energia in bagno

Di seguito spieghiamo in maggiore dettaglio quali sono le misure che puoi implementare nella tua routine per iniziare a risparmiare energia e ridurre la quantità della tua bolletta elettrica:

Acqua calda più economica

Quando hai bisogno di acqua calda, nella doccia o nel lavandino, mettila al primo posto al massimo, e dopo, stai riducendo. L'obiettivo di questa tecnica è di ottenere l'acqua calda il più rapidamente possibile, e quindi ridurla fino a raggiungere la temperatura desiderata. Se lo facciamo al contrario, l'acqua fredda prevarrà su quella calda e ci costerà di più per trovare il punto ideale, generando un maggiore dispendio energetico.

Il mixer per rubinetti

I miscelatori di rubinetti sono più efficienti delle classiche "farfalle" di una vita. Perché? Il mixer regola meglio la miscela tra acqua calda e fredda, ottenendo più velocemente la temperatura desiderata. Al contrario, il classico o bimando, con due farfalle provocano un maggiore dispendio di elettricità e acqua, oltre a subire più facilmente perdite di acqua.

Regolatori e programmatori

Lo sapevi che ci sono dei timer per la caldaia elettrica? Questi timer sono collocati tra la presa e la presa a muro, attivando la connessione nei tempi desiderati. In questo modo, possiamo programmare l'attivazione del thermos due ore prima della doccia mattutina e la disattivazione successiva. Quindi il thermos non mantiene l'acqua calda inutile per tutto il giorno. D'altra parte, i comandi con regolatore di temperatura nella doccia ci aiutano a raggiungere la temperatura ideale e risparmiano fino al 6% di energia. E va da sé che è molto più efficiente fare una doccia che un bagno.

Vuoi saperne di più sul risparmio energetico? Vi lasciamo questo articolo su come ridurre il consumo di acqua durante l'irrigazione delle vostre piante. E ricorda, è possibile pagare meno sulla bolletta della luce.

Posted on 02/07/2019 by Artehierro 3762
Prev

No products

To be determined Shipping
0,00 € Total

Check out