Sei consigli per migliorare l'illuminazione del tuo bagno

Sei consigli per migliorare l'illuminazione del tuo bagno

Quando pensi alla illuminazione della casa, una delle stanze più critiche della casa è il bagno. È il primo posto in cui le persone vanno quando si svegliano la mattina e possono influenzare l'umore del giorno. Per questo motivo, è importante ottimizzare l'illuminazione della stanza, sia artificiale o naturale . L'altro motivo è che luce, specialmente la luce del giorno, è ciò che determina i ritmi circadiani, che svolgono un ruolo importante nella salute generale.

corretta illuminazione può causare risparmio bagno in tasso di luce. Una persona che risiede a Malaga e noleggio a pagamento Endesa (tutte le informazioni possono essere qui ), e che approfitti della luce naturale che entra nel tuo bagno, pagherai meno bolletta elettrica di un altro cliente Endesa. per esempio, a Jerez de la Frontera (più qui ) . Quest'ultimo pagherà di più se non si utilizza la stessa quantità di luce naturale nel bagno in modo efficiente.

1. Illuminazione naturale

Non c'è niente di meglio che Luce naturale per impostare ritmi circadiani che regolano i cicli di sonno e veglia. Ecco perché è l'ideale per progettare un bagno con la massima luce naturale possibile. Se prevedi di includere una finestra, perché non ne hai due? Soprattutto se possono essere in pareti adiacenti o opposte per bilanciare l'illuminazione. Al fine di evitare il solito problema delle grandi finestre sopra la vasca, che sono sempre coperti per garantire la riservatezza, perché non cambiare le tende ad avere invertito la luce del giorno e la vista con la privacy?

2. Illuminazione generale per il bagno

Per evitare problemi di sicurezza con le luci a parete e l'illuminazione del bagno, assicurarsi che siano ad almeno un metro dal bagno ea 2 metri o più sopra il livello dell'acqua. Inoltre, si consiglia di avere il proprio interruttore, preferibilmente con un dimmer per adattare la luce alle diverse ore del giorno.

3. Illuminazione per il bagno

L'illuminazione migliore possibile per le attività davanti allo specchio del bagno proviene dalle luci montate su entrambi i lati, approssimativamente a livello degli occhi dell'utente. Questo non lascia alcuna parte del viso all'ombra, come accade con una lampada da soffitto. Se il mirror wall non è un'opzione, puoi mettere queste luci sulle pareti laterali per creare lo stesso effetto.

4. Illuminazione nella vasca da bagno e nella doccia

I codici di costruzione sono molto rigidi per quanto riguarda le luci delle vasche da bagno e le docce idromassaggio. Non può esserci nessun accessorio aperto o sospeso a meno di 2 metri e mezzo sopra il bagno, né più vicino di 1 metro di fronte a loro. Per questi casi, è possibile utilizzare i fuochi posti all'esterno della "zona pericolosa". Ma se i livelli di luce ambientale sono abbastanza alti, probabilmente non è necessario un accessorio speciale per la vasca.

5. Illuminazione notturna

Perché il bagno è talvolta usato nel bel mezzo della notte, è importante fornire po 'di luce, ma non troppo, da manovrare in modo sicuro senza pienamente rivelare a noi. Quando gli occhi si adattano all'oscurità, come quando qualcuno si sveglia da un sonno profondo, sono necessarie pochissime luci. Accendere le luci appese in alto sarà accecante e inquietante. Una luce notturna da 5 watt potrebbe essere appropriata . Pertanto, è una buona idea fornire una fonte di luce a bassa tensione che è attiva tutta la notte o che risponda ai movimenti.

Posted on 18/02/2019 Artehierro Decorazione 443

No products

To be determined Shipping
0,00 € Total

Check out